Rieti: buon test all’Arechi

pepe.jpg
Il difensore Pepe in azione contro Castaldo nella gara Rieti-Casertana (Foto Giuseppe Scialla)

Con la Salernitana la squadra di Capuano impatta per 1-1

All'”Arechi” di Salerno il Rieti, avversario domenica prossima 20 gennaio della Casertana al “Pinto”, ha disputato nel pomeriggio di oggi una gara amichevole con la Salernitana.

L’incontro è terminato col risultato di 1-1: vantaggio iniziale reatino con Venancio direttamente su punizione nei primi minuti del secondo tempo, ma pareggio immediato della Salernitana. Nella prima frazione di gioco da segnalare una traversa di Gondo.

Non hanno ovviamente preso parte al match sia Todorov che Papangelis, per i quali la società amaranto-celeste ha perfezionato la rescissione contrattuale ad inizio settimana. Ma con loro assenti anche l’infortunato Cericola, oltre che il portiere portoghese Chastre, la coppia di calciatori greci composta Vasiliou e Demosthenous, l’italo-australiano Gallifuoco e l’attaccante Di Domenicantonio, tutti in partenza in questa fase di mercato.

Per questa sua prima uscita alla conduzione tecnica del Rieti Ezio Capuano si è presentato col modulo “3-5-1-1” con il portiere Costa tra i pali coperto dal terzetto difensivo costituito da Delli Carri, Pepe e Gigli. In mediana Diarra e Konate in supporto del “regista” Palma, mentre sulle corsie esterne Venancio e Kean. Infine in avanti Maistro in appoggio all’unico attaccante Gondo.

In panchina, oltre al “dodicesimo” Spadini, anche Dabó Soares, Gualtieri e Tommasone, oltre a La Ferrara, Barbini e Migliaccio, già in organico al Rieti ma mai utilizzati in campionato. Nella ripresa dentro Tommasone per Diarra, Gualtieri per Kean, La Ferrara per Gigli e Barbini per Venancio.

Redazione