Cfa: Matera e Reggina, cambio fidejussione

cortefederaleappello.jpg

In caso di mancato adempimento forte ammenda ed otto punti di penalizzazione

La Corte d’Appello Federale potrebbe aver messo la parola “fine” al caso “fidejussioni Finworld”: nella giornata di oggi il secondo grado di giudizio che ha ribaltato completamente la sentenza del Tribunale Federale Nazionale.

Quattro le società che entro il prossimo 17 gennaio avranno le necessità di “depositare presso la Lega di appartenenza una nuova garanzia fidejussoria dell’importo di euro 350.000,00“.

Insieme a Pro Piacenza (già vicinissimo all’esclusione dal campionato di competenza) e Cuneo ci sono anche Matera e Reggina appartenenti al raggruppamento meridionale di Lega Pro.

In mancato di inosservanza del suddetto adempimento verranno applicate le sanzioni previste dal comunicato commissariale della Figc n. 59 dello scorso 30 agosto che prevedono per le società di serie C “una ammenda di euro 350.000,00 nonchè la penalizzazione di otto punti in classifica da scontarsi nel campionato di competenza 2018-2019“.

Redazione