Martone aspramente contestato

Tifoseria rossoblù inviperita per la sconfitta

Una contestazione, forte e veemente, da parte della tifoseria rossoblu al termine della gara Casertana – Reggina, ha fatto da preludio alla seconda sconfitta consecutiva dei falchetti tra le mura amiche. Dopo il Monopoli questa sera è toccato alla Reggina fare bottino pieno e gettare nel baratro la Casertana. Nel mirino dei tifosi il consulente di mercato dei falchetti Aniello Martone, indicato ormai da tempo dalla tifoseria rossoblu’, come tra i responsabili di una stagione nata sotto ben altri auspici e che si sta trasformando in un incubo. L’invito ad andarsene, la richiesta di dimissioni invocata a gran voce dalla piazza sono il segnale di un rapporto ormai deteriorato. Nel mirino dei tifosi, anche il patron D’Agostino, invitato a dalla tifoseria a dare risposte concrete e soprattutto immediate. La sensazione è che la società rossoblu, viva il momento più difficile delle gestione D’Agostino il cui entusiasmo è ormai ai livelli minimi.

Redazione