Casertana: questi i giovani Falchetti

chiacchio.jpg
Gianluigi Chiacchio impegnato nella gara di Coppa Italia con la Juve Stabia (Foto Giuseppe Scialla)

Convocati cinque 2001 ed un 2002 dalla formazione Berretti di Santonastaso

Diciotto i calciatori convocati nella Casertana per la sfida di questo pomeriggio al “Pinto” con la Reggina. Lo staff tecnico rossoblù, stante le numerose assenze, ha attinto a piene mani nell’organico della compagine Berretti di Clemente Santonastaso.

Qualche “vecchia” conoscenza, ma pure qualche giovane che assapora per la prima volta la panchina dei “grandi”, con una sostanziale possibilità di collezionare l’esordio assoluto con la casacca rossoblù.

Hanno già giocato in Coppa Italia sia Gianluigi Chiacchio (maglia numero 24) che Mattia Matese (#16), entrambi classe 2001 che già dalla scorsa stagione 2017-2018 potevano vantare qualche panchina nella prima squadra. L’attaccante è sceso in campo a Livorno in Tim Cup (17 minuti in campo) ma pure in Coppa Italia con la Juve Stabia (impiegato da titolare nella prima frazione di gioco). Il centrocampista, invece, è stato utilizzato per 21′ di gioco nei tempi supplementari della gara disputata all'”Armando Picchi” di Livorno. Con loro anche Mario Squillante (#25), altro centrocampista 2001 anche lui nell’orbita della prima squadra ad inizio stagione.

Tra i convocati anche Nicola Longobardo, difensore classe 2002 (#27), già da qualche settimana nell’organico della prima squadra. I “volti” nuovi sono due centrocampisti anche loro classe 2001. Il primo è Salvatore Muscariello (#20, ha preso il posto di Ferrara nella numerazione ufficiale), ex Savio e Cassino; l’altro è Gabriele Pio Moccia (#28), mediano della compagine Berretti.

Massimo Iannitti