Casertana, Scienza: “abbiamo battuto una grande Casertana”

Il tecnico di Domodossola esalta i suoi, ma esalta la Casertana

Si interrompe a dieci la striscia di risultati utili consecutivi ottenuti dalla Casertana. Il Monopoli, così come accaduto la passata stagione, espugna lo stadio Pinto e torna a casa con il bottino pieno evidenziando gli ampi limiti difensivi della formazione allenata da mister Esposito. In sala stampa è un mister Scienza pienamente soddisfatto quello che esalta la prestazione dei suoi. “Abbiamo ottenuto una vittoria importante, su un campo importante contro una squadra in un momento positivo. Poteva starci anche il pareggio, ma oggi siamo stati quasi perfetti soprattutto in difesa contro una squadra che ha attaccanti, a mio dire, di categoria superiore”. La fase difensiva attuata dai suoi ragazzi, è riuscita questa sera ad anestetizzare totalmente gli attaccanti di mister Esposito, ma il tecnico di Domodossola pone l’accento anche sulla fase offensiva . “Paradossalmente abbiamo vissuto un inizio campionato con maggiore possesso palla- continua– peró siamo molto più offensivi rispetto a ciò che dicono i numeri. I nostri attaccanti sono bravi ad abbassarsi ed a ripartire sfruttando le occasioni”. Conclude il suo intervento dando un suo parere sulla Casertana, esaltandone le individualità e pronosticandole un futuro più roseo.“La Casertana è condannata a vincere- afferma-alla luce del clamore della campagna acquisti estivi. Ho visto la partita con il Trapani e con il Rende e sono rimasto molto impressionato. È una squadra forte, magari non vincerà il campionato, ma arriverà fortissima nei playoff e sarà un osso duro per tutti”.

È poi la volta di Daniele Donnarumma, centrocampista dei pugliesi autore di una buona prestazione. “In questo campionato ogni partita è complicata, ed i risultati del turno odierno lo testimoniano- esordisce il calciatore originario di Gragnano, che continua- sapevamo di affrontare una squadra forte, fatta da grandi nomi, ma abbiamo iniziato un cammino l’anno scorso con mister Scienza ed in questa stagione stiamo raccogliendo i frutti”. Continuità, appunto, quella che permette alla squadra di raggiungere il giusto grado di conoscenza. A tal proposito, l’ex Mantova, evidenzia il gioco dei suoi, commentando come difendendo ed attaccando tutti insieme si possono ottenere anche risultati importanti. “Se ci aiutiamo uno con l’altro- afferma-abbattiamo tutte le difficoltà. Solo dandoci una mano possiamo raggiungere i nostri obiettivi”. Il classe ’92, conclude esponendo proprio le ambizioni della compagine bianco verde. “Vogliamo migliorarci giorno dopo giorno. Ambiamo a fare un campionato importante, divertendoci, ma le somme le tireremo a fine dicembre”.

Oreste Cresci