Dicembre: “tour de force” per la Casertana

squadra.jpg

Per i falchetti saranno sette le partite da disputare in appena ventinove giorni

Sette partite in ventinove giorni: inizia domenica prossima a Rende un vero e proprio “tour de force” per la Casertana e per le altre protagoniste del raggruppamento meridionale di Lega Pro.

Un mese di dicembre che servirà a chiudere il girone di andata, ma pure ad iniziare quello di ritorno prima della “pausa” invernale di una ventina di giorni in concomitanza con l’apertura del mercato di “riparazione” previsto dal 3 al 18 gennaio.

Calendario addirittura più fitto per Catania e Viterbese: gli etnei mercoledì prossimo, 5 dicembre, saranno di scena a Sassuolo per il quarto turno di Tim Cup. Per i laziali nella stessa giornata è in calendario la partita col Bisceglie, recupero della quarta giornata non disputata lo scorso 29 settembre.

Per la Casertana il mese che sta arrivando sarà un vero e proprio “banco di prova” per misurare le residue ambizioni di vertice ed anche per valutare quali potrebbero essere le “mosse” sul mercato di gennaio.

Si comincia domenica prossima, 2 dicembre (ore 20,30), al “Lorenzon” di Rende, contro i biancorossi locali che occupano la seconda piazza della graduatoria alle spalle della capolista Juve Stabia.

A seguire l’impegno al “Pinto” del 9 dicembre (sempre alle 16,30) col Monopoli, mentre il mercoledì successivo, 12 dicembre (stesso orario), la lunga trasferta al “De Simone” di Siracusa contro i biancoazzurri siciliani.

La domenica seguente, 16 dicembre (ore 16,30) altro match al “Comunale” di viale Medaglie d’Oro dove arriverà la Reggina. Settimana natalizia dove si continuerà a lavorare: il 23 dicembre (ore 16,30) altra gara esterna al “Viviani” di Potenza, mentre subito dopo Natale, il 26 dicembre (ore 14,30) di nuovo al “Pinto” contro la Sicula Leonzio per l’ultima giornata del girone di andata.

Il “tour de force” si concluderà domenica 30 dicembre (ore 20,30) al “Simonetta Lamberti” contro la Cavese.

Oreste Cresci