Girone C: si rivede in campo Galli

galli.jpg
Iacopo Galli in occasione dell’ultima gara disputata con la maglia della Casertana nella trasferta di Catania contro la Sicula Leonzio. Sabato sera ha esordito con la casacca del Rende (Foto Giuseppe Scialla)

Cinque esordi nel raggruppamento meridionale di Lega Pro

Altri volti nuovi ha proposto l’undicesima giornata di campionato nel girone C di serie C. A Matera si è rivisto sul terreno di gioco Gianvito Plasmati, attaccante classe 1983, che ha “bagnato” la sua prima stagionale con la realizzazione decisiva nel confronto con la Viterbese. Il suo ingresso in campo all’inizio della ripresa. Gli sono bastati dieci minuti per andare a segno e consentire ai biancoazzurri lucani di tornare al successo dopo sette giornate di campionato senza vittorie. Sempre nel Matera esordio per Roberto Grieco, centrocampista del 1997 lo scorso anno in forza alla Fermana.

Nella stessa partita, ma nelle fila della Viterbese, primi minuti in campionato pure per Fabrizio Roberti, attaccante romano classe 1993. Si è messo in evidenza nel campionato di serie D della scorsa stagione con la maglia dell’Ostia Mare dove ha messo a segno ben venticinque realizzazioni.

Esordio positivo anche Jacopo Furlan, estremo difensore pure lui del 1993, con il Catanzaro. Il portiere ex Trapani è stato tra i protagonisti del successo calabrese al “Massimino” di Catania, e con il suo arrivo il tecnico Auteri dovrebbe aver sistemato il “problema portiere” dopo l’infortunio patito da Golubovic.

Infine prima apparizione stagionale per Iacopo Galli, terzino classe 1993, schierato in campo dal tecnico calabrese Modesto a sei minuti dallo scadere nella vittoriosa trasferta del Rende di sabato sera al “Sicula Stadium”. Proprio contro la Sicula Leonzio il difensore la passata stagione in forza alla Casertana aveva collezionato l’ultima presenza in campionato lo scorso 18 novembre 2017 rimediando un infortunio che lo ha tenuto fuori un anno intero.

Oreste Cresci