Casertana, cambia ancora la difesa

oreste.jpg

In attacco ballottaggio Floro Flores-Padovan. Dovrebbero rientrare Rainone e Lorenzini

Mancano oramai poche ore al fischio di inizio di Casertana-Trapani, gara valevole per l’undicesima giornata del girone C di serie C. I falchetti di mister Fontana, reduci dal pari-beffa maturato al “Menti” di Castellammare di Stabia, sono alla ricerca di quella vittoria che manda dallo scorso 6 ottobre e che hanno solamente accarezzato contro la Juve Stabia.

Il tecnico calabrese deve però fare i conti con le squalifiche di Pinna e D’Angelo: il difensore ex Cosenza ed il centrocampista ex Avellino, espulsi proprio in occasione dell’accesissimo derby campano, sconteranno il turno di squalifica e non saranno dell’incontro. A tal proposito il recupero di Rainone rappresenta una vera e propria manna dal cielo. Il difensore napoletano, infortunatosi durante il match di coppa Italia contro le vespe gialloblù, è pienamente recuperato e si appresta a guidare la linea difensiva, affiancato da Lorenzini che potrebbe riconquistare una maglia da titolare dopo due panchine consecutive. Nei ruoli di terzino sinistro e destro dovrebbero essere impiegati Zito e Blondett, con De Marco che potrebbe rifiatare. A Centrocampo dovrebbe essere Santoro a sostituire D’Angelo, con Vacca in cabina di regia e Romano a completare il terzetto. Mancino invece, dovrebbe vestire i panni del trequartista, agendo a supporto delle due punte. In avanti, con Castaldo certo di una maglia da titolare, è ballottaggio a due fra Padovan e Floro Flores. L’ex Chievo Verona dovrebbe essere avvantaggiato, ma con ogni probabilità le riserve saranno sciolte a pochi minuti dal fischio d’inizio.

Di contro il Trapani dell’ex Ramos, reduce dalla vittoria per due a zero sul Matera, guida la classifica e vorrà certamente portare via i tre punti dal Pinto. Infermeria piena per mister Italiano: il tecnico dei siciliani è costretto a fare a meno del capitano Pagliarulo e dell’attaccante Ferretti, infortunatosi con il Matera. Fra i pali dovrebbe essere schierato Dini, alle spalle della giovanissima coppia di centrali Da Silva (anno 1998) e Mulè (classe ’99) con Ramos e Scrugli nei ruoli di terzini sinistro e destro. A centrocampo Aloi e Costa Ferreira si contendono una maglia da titolare, con Taugourdeau e Corapi a completare il terzetto. Il tridente d’attacco sarà invece composto da Golfo, Tulli ed Evacuo, con quest’ultimo osservato speciale.

Dirigerà l’incontro il signor Giovanni Ayroldi di Molfetta, coadiuvato dai signori Fernando Cantafio di Lamezia Terme e Roberto Terenzio di Cosenza.

Casertana (4-3-1-2): Russo: Blondett, Rainone, Lorenzini, Zito; Romano, Santoro, Vacca; Mancino; Castaldo, Floro Flores (Padovan). All. Fontana

Trapani (4-3-3): Dini; Scrugli, Da Silva, Mulè, Ramos; Aloi (Costa Ferreira), Taugourdeau, Corapi; Golfo, Evacuo, Tulli. All. Italiano

Oreste Cresci