Girone C: sono 21 gli esordi stagionali

forte.jpg
Francesco Forte in occasione della sua ultima apparizione con la maglia della Casertana (Foto Giuseppe Scialla)

Nel Catanzaro si rivede Infantino; volti nuovi e vecchie conoscenze nella Viterbese

Nel decimo turno nel girone C di serie C sono stati ben ventuno gli esordi stagionali. La parte del leone la fa, ovviamente, la Viterbese con ben quindici calciatori utilizzati nel derby col Rieti. Nella compagine del tecnico Lopez qualche volto del tutto sconosciuto per il raggruppamento meridionale, ma pure qualche vecchia conoscenza.

Si comincia dal portiere Francesco Forte, classe 1991, approdato alla formazione laziale dopo le esperienze vissute con Rende prima e Casertana poi, e non da meno gli attaccanti Andrea Saraniti, classe 1988, e Mario Pacilli (1987) giunti entrambi dal Lecce nelle fasi conclusive del mercato dello scorso mese di agosto, senza dimenticare Alessandro Polidori, classe 1992 in prestito dalla Pro Vercelli e la passata stagione nelle fila del Trapani. Con loro il centrocampista Diego Cenciarelli, classe 1992 qualche anno fa avversario dei falchetti in serie D con la casacca del Casarano, e pure il difensore centrale bulgaro Zhivko Atanasov, classe 1991 tre stagioni fa con la maglia della Juve Stabia. Completano il gruppo degli esordienti nella Viterbese i difensori De Giorgi, De Vito e Sini, i centrocampisti Baldassin, Bovo, Damiani e Palermo e gli attaccanti Bismark e Zerbin.

Dopo una lunga assenza (l’ultima apparizione in campionato lo scorso mese di maggio) si è rivisto in campo Saveriano Infantino, attaccante classe 1986 del Catanzaro fermo ai “box” per infortunio in questa prima parte della stagione. Per lui 20′ in campo contro il Bisceglie. Discorso simile per Diego Allegretti, protagonista lo scorso anno del ritorno della Vibonese in Lega Pro: per l’attaccante del 1992 “passerella” nelle battute conclusive del vittorioso match con la Virtus Francavilla che mette la parola “fine” all’infortunio al ginocchio che gli ha fatto saltare tutta la preparazione estiva.

Nel Catania primi minuti in campionato per il croato Dragan Lovric, difensore del 1996 che pure era sceso in campo con la casacca rossazzurra nei primi due impegni di Tim Cup contro Como e Foggia. Nelle fila del Rieti, invece, si è visto in campo per la prima volta il centrocampista Roberto Criscuolo, classe 1997 ex Arezzo arrivato in prestito dalla Sampdoria.

Infine gli ultimi due esordi sono quelli di Alessandro Camporeale, centrocampista classe 1999 del Bisceglie, e dell’attaccante franco-marocchino Imad Zmimer, classe 1999 utilizzato in campionato per la prima volta da Modica dopo l’esordio in Coppa Italia dello scorso mese di agosto contro la Paganese.

Oreste Cresci