… e quella arrabbiata di Fontana

fontana.jpeg

Sguardo verso la tribuna del tecnico rossoblù dopo la rete del definitivo pareggio

Casertana-Catania: 90′ di gioco. Il calcio di punizione di Pinna che viene ribattuto dall’estremo difensore Pisseri. La zampata di Floro Flores che fissa il risultato sul definitivo 1-1. L’esultanza dei calciatori rossoblù che corrono dietro l’attaccante e di uno stadio intero: lo sguardo freddo (e magari anche un po’ incazzato…) di Gaetano Fontana rivolto proprio verso la tribuna.

Gara difficile per l’allenatore rossoblù che nel tardo pomeriggio di ieri ha dovuto tenere a bada un po’ tutti. In primis la squadra avversaria che, almeno nel primo tempo, ha messo alle corde i falchetti. A seguire la sua di squadra che solo nella ripresa è riuscita ad avere il passo che voleva. Non da ultimo la tribuna che ha “martellato” l’allenatore catanzarese per quasi tutti i 90′ di gioco contestandogli tutte le scelte. Fino al gol del pari quando Fontana si è girato proprio verso il settore coperto a guardare il pubblico. Qualche secondo immobile fino a quando è stato “richiamato” ed abbracciato dal team-manager Carmine Russo.

Redazione