Casertana, in difesa si ritorna al passato

rainone.jpg
Rainone nella gara di Cosenza valida per i play-off (Foto Scialla)

Scelte obbligate per Fontana: il rientro di Rainone compensa la squalifica di Blondett e l’infortunio di Pasqualoni

Archiviare in fretta la delusione post-Rieti e cercare un pronto riscatto: sono questi gli obiettivi della Casertana di mister Fontana in vista della gara di Bisceglie, seconda trasferta in 3 giorni. I rossoblu, reduci dall’amara sconfitta per due a uno contro i laziali, hanno l’obbligo di portare a casa una vittoria importantissima sia per arrivare al meglio al big match di sabato contro il Catanzaro, ma anche per non perdere punti preziosi lungo la strada. Mister Fontana recupera Rainone, ma perde Blondett squalificato e Pasqualoni infortunatosi al ginocchio sabato sera, per l’ex Cosenza la stagione potrebbe essere già finita. Scelte obbligate quindi in difesa che sarà composta dal trio Pinna, Rainone, Lorenzini. Tutti disponibili, invece, a centrocampo: la fascia destra e quella sinistra saranno occupate rispettivamente da De Marco e Zito mentre Vacca, in regia, cerca il personale riscatto dopo un esordio non proprio esaltante; accanto all’ex Parma, Angelo D’Angelo e Romano completeranno la metà campo rossoblu. In attacco, certo di una maglia Castaldo, migliore dei suoi in questo avvio di stagione, e con Floro Flores ancora lontano dallo stato di forma ideale, è ancora ballottaggio tra Padovan ed Alfageme. L’argentino, fresco di goal, sembra essere per il momento il favorito, ma non è da escludere un ritorno dell’ex Juve fra i titolari. Di contro il Bisceglie di Ciro Ginestra, superato di misura dalla Reggina lo scorso sabato, è ancora a caccia della prima vittoria stagionale e, certamente, lotterà con tutte le sue forze per ottenerla difronte al proprio pubblico. Tutti a disposizione per i nerazzurri che sperano di recuperare in extremis anche Maccarone, infortunatosi in occasione dell’esordio stagionale contro la Vibonese. Il 3-5-2 del tecnico dei pugliesi potrebbe essere quindi così schierato: Crispino fra i pali; retroguardia guidata da Markic affiancato da Maestrelli e Bottalico. A centrocampo sulle fasce Jakimovski e Longo, con Onescu in mediana affiancato da Risolo e Giacomarro. Terminali offensivi De Sena e Starita, autore dell’unico goal messo a segno dai suoi finora.

PROBABILI FORMAZIONI:

Bisceglie (3-5-2): Crispino; Maestrelli, Markic, Bottalico; Jakimovski, Risolo, Onescu, Giacomarro, Longo; De Sena, Starita. All.: Ciro Ginestra

Casertana (3-5-2): Russo; Pinna, Lorenzini, Rainone; Zito, Romano, Vacca, D’Angelo, De Marco; Alfageme, Castaldo. All.: Fontana

Oreste Cresci