Lorenzini carica la Casertana: “con il rientro dei big ci divertiremo molto”

C0F5F00D-18A8-42D5-BC22-337C1FBFA012
Il derby campano è già alle spalle, adesso i falchetti sono chiamati a portare a casa altri tre, preziosissimi punti, contro un Rieti che di certo venderà cara la pelle

Archiviata la vittoria all’esordio in campionato al Pinto nel derby con la Cavese, è già tempo di guardare avanti in casa rossoblù.
I falchetti, infatti, da ieri hanno ripreso gli allenamenti in vista della trasferta di Rieti, dove sono attesi il prossimo sabato quando affronteranno gli amaranto-celeste neo promossi in serie C.
Proprio a margine della seduta odierna, il difensore Filippo Lorenzini, autore di una buona prestazione, oltre che del gol del momentaneo uno ad uno,  ha presentato la sfida ammettendo di non dover ripetere gli errori commessi contro la Cavese.
Siamo  partiti un po’ impacciati perché non eravamo abituati ad un pubblico così, però appena ci siamo ripresi abbiamo fatto vedere quello che possiamo fare – esordisce Lorenzini, che continua promettendo ben altra Casertana sabato, considerati i numerosi rientri previsti per Rieti – Erano assenti tutti calciatori di grandissimo valore, ma adesso che tornano sarà ancora più bello, possono darci una grande mano. Siamo un grande gruppo ed anche i nuovi arrivati si sono inseriti benissimo”.
Il ventitreenne, come detto, si è reso protagonista di una buona prestazione, impreziosita dal pesantissimo gol del pari. Ciò è frutto di un lavoro iniziato la passata stagione, ma che quest’anno sta dando i risultati sperati: “non pensavo di poter fare così bene in quel ruolo, l’anno scorso non l’avevo mai fatto”.
Adesso però bisogna dimenticare il derby e pensare alla prossima gara: Rieti non sarà un campo facile ed il classe ’95 lo sa molto bene. “Potremmo incontrare un avversario simile a quello che abbiamo affrontato sabato: giocano con il 4-3-3 hanno esterni e centrocampisti molto veloci, dinamici ed aggressivi. Non dobbiamo farci sorprendere come contro la Cavese, ma dobbiamo essere noi a sorprendere loro. Siamo consapevoli che le nostre avversarie hanno stimoli in più e sappiamo che se dovessero passare in vantaggio potrebbero chiudersi in difesa e crearci difficoltà”.
Allenarsi con calciatori di spessore quali Castaldo e Floro Flores certamente aiuta la crescita del comparto difensivo e, a tal proposito, Lorenzini ammette di aver ricevuto consigli soprattutto da Castaldo: “ Allenarmi con Floro Flores  e Castaldo mi ha aiutato molto. Soprattutto Gigi mi ha dato dei consigli su come marcare gli attaccanti avversari”.
Intanto importanti novità giungono dalla seduta odierna di allenamento: mister Fontana potrà fare affidamento su tutta la rosa ad eccezione di Rainone, che sconterà sabato l’ultimo turno di squalifica e di Ferrara, non ancora pienamente recuperato dal problema muscolare occorsogli fra il primo ed il secondo tempo di domenica.
Oreste Cresci